Intermezzo Settecentesco

Il Giocatore e la Moglie Bacchettona

G.M.Orlandini

Aria di Serpilla
da SERPILLA E BACOCCO, ossia IL MARITO GIOCATORE A LA MOGLIE BACCHETTONA, tre intermezzi di Giuseppe Maria Orlandini su libretto di Antonio Savi. Prima rappresentazione: Verona, Maggio 1715.

La “povera” Serpilla cerca di corrompere col pianto il Signor Giudice (in verità è Bacocco travestito) al fine di porre fine al proprio matrimonio con quello scellerato, dissipatore, infingardo, briccone e giocatore di suo marito… Bacocco.

Io non sono una di quelle

T.Albinoni

Aria di Vespetta
da VESPETTA E PIMPINONE, tre intermezzi di Tomaso Albinoni su libretto di Pietro Pariati. Prima rappresentazione: Venezia, Teatro San Cassiano, 26 Novembre 1708.

In quest’aria Vespetta cerca d’ingannare Pimpinone fingendosi piena di virtù al fine di farsi sposare dal ricco babbeo.

Chi mi vuol? Son cameriera

T.Albinoni

Aria di Vespetta
da VESPETTA E PIMPINONE, tre intermezzi di Tomaso Albinoni su libretto di Pietro Pariati. Prima rappresentazione: Venezia, Teatro San Cassiano, 26 Novembre 1708.

Chi mi vuol? Son cameriera. Fo di tutto. Pian! M’intendo: di quel tutto che conviene!

Veronica Filippi © 2008-2018 All Rights Reserved
Privacy Policy | Cookie Policy | My Data
Recensioni | Newsletter | Site Map | Credits