Musica Sacra

Nisi Dominus

Antonio Vivaldi

RV 608 in sol minore per contralto, (viola d’amore – non certa), archi e basso continuo. Composto quasi certamente durante i primi anni di attività presso l’Ospedale della Pietà, presumibilmente tra il 1714 ed il 1719.
Composizione di squisita bellezza, il Salmo è suddiviso in 9 numeri che si alternano per varietà di carattere e di andamento agogico, in un gioco di contrasti tra severa austerità, intimità, brillantezza; la straordinaria inventiva compositiva caratterizza ogni singola parte.
1 Nisi Dominus
2 Vanum est vobis
3 Surgite
4 Cum dederit
5 Sicut sagittae
6 Beatus vir
7 Gloria Patri
8 Sicut erat in principio
9 Amen

Salve Regina

Giovanni Simone Mayr

In fa maggiore per alto e basso soli con orchestra. Nella vastissima produzione musicale del compositore italiano di origine tedesca spiccano i quasi 800 brani di musica sacra per soli, coro ed orchestra, che gli valsero la nomea di “riformatore della musica sacra dell’800” proprio da parte dei suoi coevi.

Gloria

Luigi Antonio Sabbatini

In fa maggiore per soli coro e orchestra. Frate minore conventuale di S.Francesco  e compositore, assunse l’incarico di maestro della Cappella Musicale di S.Antonio a Padova negli anni ottanta del 1700; da qui la scelta del Gloria per il Concerto inaugurale del restauro della Cappella dell’Arca del Santo presso la Pontificia Basilica di Sant’Antonio da Padova.

Laudamus Te

Antonio Vivaldi

dal Gloria RV 589 in re Maggiore per soli, coro ed orchestra. Composizione esuberante, avvincente e piena di carattere, sicuramente tra le opere più conosciute di Antonio Vivaldi. Il testo è organizzato in 11 sezioni che si alternano musicalmente per varietà di forme, tempi, ritmi, tonalità, organico e carattere generale.

Salve Regina

Nicola Antonio Porpora

Di alto valore mistico-espressivo è la Salve Regina in Fa Maggiore per voce, archi e basso continuo, preghiera mariana proposta nella forma di mottetto suddiviso in 4 numeri:

1 Salve Regina
2 Ad te clamamus
3 Eia ergo, advocata nostra
4 O clemens, o pia

Meraviglioso componimento: l’eleganza delle linee melodiche, articolate a ricchi virtuosismi di carattere espressivo, danno origine ad una accorata preghiera, dove l’implorante richiesta di aiuto si alterna a momenti di gioiosa devozione.

Veronica Filippi © 2008-2018 All Rights Reserved
Privacy Policy | Cookie Policy | My Data
Recensioni | Newsletter | Site Map | Credits