Palandrana e Zamberlucco

di ALESSANDRO SCARLATTI - Regia Marco Bellussi

Palandrana e Zamberlucco 1

Tre Intermezzi buffi di Alessandro Scarlatti. Prima rappresentazione: Napoli, Teatro San Bartolomeo, 1716.

Palandrana: “(…) e sì fresca sono io che di Moschetta, benché figlia mi sia, madre non sembro già, ma sorelletta.”

Locandine

Panicale, Teatro Cesare Caporali, 15 e 16 settembre 2018

Beh!… Vestire i panni di una vecchia vedova che grottescamente non si rende conto d’esser tale, è proprio uno spasso! I lunghi recitativi sono, come spesso negli intermezzi, difficili da memorizzare, ma ‘il testo porta avanti l’azione’ e quindi, una volta superata questa parte, ci si può immergere nel personaggio e, nel mio caso, divertirsi molto! Anche i cambi repentini d’umore e di atteggiamento di questo personaggio presenti nel libretto, sottolineati dalla musica ed avvalorati dalla regia, mi hanno fatto studiare ed interpretare molto volentieri questo ruolo: dapprima piangente, affranta qual vedovella inconsolabile, poi d’un guizzo raggiante e speranzosa in nuove e gioiose nozze; e da mielosa, ardente nuova amante, a vendicativa fiera ruggente.

Al Trucco

Backstage

Cast

Foto di Scena

Fans

Ringraziamenti

Scrivi un Commento

tre × 5 =

Veronica Filippi © 2008-2018 All Rights Reserved
Privacy Policy | Cookie Policy | My Data
Recensioni | Newsletter | Site Map | Credits